Colloquidilavoro.it - Il lavoro è sempre vicino a te!

FUNGHI SHIITAKE: Lentinus Edodes

Pubblicato il 25/07/2012 alle 18:25

Aiutano ad abbassare il colosterolo, sono antiossidanti, anti radicali liberi, prevengono le malattie infettive e degenerative, utili nelle disfunzioni sessuali.

FUNGHI SHIITAKE
Il nome deriva da "Shii" (quercia) e "Take" (fungo) provengono dall'Estermo Oriente, il fungo shiitake è diffuso nella Cina ed è parte integrante della dieta Giapponese. Crescono spontaneamente sui tronchi degli alberi. Si trovano in commercio nei composti a base di erbe in compresse.


PRINCIPI ATTIVI FUNGHI SHIITAKE
Ricchi di proteine vegetali, ferro, fibra, minerali e vitamine sono poveri di contenuti calorici. Contengono vitamine B1, B2, B6, B12 e D2, alti contenuti in Riboflavina e Niacina. La eritadenina, un aminoacido in grado di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, previene l’indurimento delle arterie e di riflesso anche l’ipertensione arteriosa. Contiene inoltre LENTINIA, uno zucchero che stimola la produzione di linfociti T e cellule killer, importanti nel controllo del cancro e delle infezioni in genere. ERITADENINA in grado di abbassare il colesterolo. Gli Shiitake contengono un induttore di interferone. ERGOSTEROLO, che è uno steroide vegetale il quale viene convertito in vitamina D a seguito dell’esposizione ai raggi ultravioletti, utilizzati nell’essiccazione dei funghi. L’acido linoleico contenuto negli Shiitake viene convertito dall’organismo in diversi tipi di prostaglandine. Queste sostanze vennero per la prima volta isolate nel liquido seminale e si ritenne che fossero escrete dalla ghiandola prostatica. Oggi invece si sa che esse sono prodotte in molti tessuti dell’organismo. La prostaglandina E1 è utilizzata nell’uomo, sembra sia utile per favorire l’erezione, tramite iniezioni intramuscolari ( dietro controlo medico). Il 75% dei grassi presenti nei funghi è rappresentato da acido linoleico. La lentinia, stimola la produzione di linfociti T, i quali stimolano a loro volta la produzione di prostaglandina E1. Uno degli enzimi presenti negli Shiitake, la superossido dismutasi, è in grado di far diminuire la perossidazione dei lipidi, elemento importante nella prevenzione delle malattie coronariche e degenerative.
La glutammina è l’amminoacido a più alta concentrazione contenuta negli Shiitake, è essenziale per i muscoli e in caso di traumi o dopo operazioni chirurgiche. L’arginina è un altro aminoacido presente negli Shiitake. Come Aminoacidi contengono glicina, serina, metionina e cisteina. Zinco essenziale anche per l'attività sessuale maschile, 50 diversi enzimi tra i quali: lipasi, cellulasi, ed enzimi digestivi come la pepsina, tripsina, asparaginasi. Chitina che aiuta ad abbassare il colesterolo. Gli antiossidanti, vitamine A, E, C ed il selenio,che stimolano la produzione di interferone, con effetti antivirali e quindi anche protettivi delle malattie degenerative.

ATTIVITÁ FUNGHI SHIITAKE
Donano vigore e preservano la vitalità, aiutano i processi digestivi, possiedono attività antivirali, alzano le difese immunitarie e sembra che abbiamo attività di prevenzione del cancro (sentire sempre il proprio medico se si è in presenza di gravi patologie, e seguire una alimentazione e uno stile di vita adeguati). Abbassano il colesterolo, riducono la pressione arteriosa prevengono i problemi trombotici, diminuiscono la viscosità sanguigna. La LENTINA è in grado di potenziare l’effetto dell’AZT nel trattamento antivirale contro l’AIDS (SENTIRE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO CURANTE) abbassando il colesterolo e migliorando la circolazione sono utili nei problemi di impotenza sessuale, stimola anche le endorfine.


SHIITIAKE USI ALIMENTARI
Hanno un odore ed un aroma particolare. Nella cucina orientale, sono considerati una parte essenziale della dieta quotidiana. Si trovano in forma secca nei negozi di alimenti naturali e biologici.


SHIITAKE USO COSMETICO
Alcuni suoi fito-estratti, inoltre, sono impiegati nell’industria cosmetica per la realizzazione di creme dall’effetto "anti-età".

Fonte: www.estrattivegetalidsa.it



Articoli correlati

‘A pigna, casatiello dolce del Titerno

WineLeather, la nuova pelle vegetale che nasce dal vino

Taralli di San Lorenzello

Pizza n'coppa a teula

10 modi intelligenti di riutilizzare le bucce IN CUCINA

Alcune domande (e risposte) sui prodotti biologici!

Gelati fai da te

Solidale italiano: era ora!

Minestra aromatica di zucchine

Dieta antirughe: carciofi, uva nera e pere




In evidenza